Psicologìa e filosofìa
- NEGATIVO e POSITIVO -

 

In genere quando si parla di negativo o positivo le considerazioni in merito sono differenti da persona a persona. In altre parole : quello che è positivo per una persona è negativo per un’altra e viceversa. In genere si pensa anche che chi ha successo pensa al positivo e chi non ha successo pensa al negativo … ma non è proprio così..
Personalmente penso invece che sarebbe anzitutto più giusto analizzare in prima linea “che cosa è il successo”.
Il successo è il raggiungimento felice di un traguardo desiderato indipendentemente dal modo di pensare di una persona.
Non è il pensiero positivo che ti porta a vivere bene ma bensì l’autoappagamento psichico di vivere felici in una determinata situazione. Esistono persone felici lavorando d’immaginazione autocreandosi un mondo inesistente così come esitono persone felici di vivere la realtà della vita qualunque essa sìa.
Esistono persone positive che non hanno successo così come esistono persone negative felici di esserlo. Si potrebbe anche parlare di “autoillusione” ma in tal caso si potrebbe anche prendere in considerazione il motto “il fine giustifica i mezzi”, cioè, meglio illudersi per vivere meglio indipendentemente dalla effettiva situazione reale esterna.
E’ il modo di pensare che decide “se essere felici o infelici” e non la situazione o l’ambiente esterno in cui ci si trova al momento.
Però però … il pensiero positivo, indubbiamente, agevola la vita e il raggiungimento dei traguardi desiderati senza farsi delle illusioni e senza lavorare di immaginazione per vivere meglio.
Ma che cosa è NEGATIVO e che cosa è POSITIVO?
La tabella che segue non desidera precisare che è solo così e non così. La distinzione fra il pensiero negativo e il pensiero positivo presentato nella tabella sottostante ha carattere generico cioè ”in linea di massima” per cui si potrebbe discutere su questo o su quello senza forse arrivare ad una conclusione o accordo definitivo.
Il sottoscritto ha comunque accumulato molta esperienza nel corso di 64 anni di vita per cui pensa di poter aiutare i giovani ad arrivare più presto al successo senza attendere decenni per poter comprendere meglio in quale direzione è più conveniente muoversi.
Personalmente penso che mettendo subito in pratica i concetti positivi di questa tabella si raggiunge più facilmente uno o più traguardi desiderati ponendo definitivamente fine al dubbio nella domanda inconscia : “chi sono io e che cosa voglio”.


 

la persona negativa pensa o dice

la persona positiva pensa o dice

 

TENTARE E’ PERICOLOSO E RISCHIOSO

NON E’ FACILE MA DEVO RIUSCIRE

E’ INUTILE TENTARE, TROPPI PROBLEMI

PRIMA PARTIAMO E POI VEDIAMO

LA COLPA DEL MIO INSUCCESSO DIPENDE DAGLI ALTRI

SONO IO CHE HO SBAGLIATO QUALCOSA, VEDIAMO COSA

RIMANDIAMO PER UN’ALTRA VOLTA

NON RIMANDARE MAI QUELLO CHE SI PUO’ FARE SUBITO

SE E’ ALLETTANTE PARTO ALTRIMENTI NON MI MUOVO

ACCETTO E PARTO SUBITO, POI VEDIAMO

SONO FATTO COSì E NON CI POSSO FARE NULLA

SEMPRE PRONTO A CAMBIARE IL MIO PUNTO DI VISTA

NON DIMENTICO, NON PERDONO E MI VENDICO

PERDONO E DIMENTICO

LA DIGNITA’ ALTRUI NON MI INTERESSA

L’ALTRUI DIGNITA’ E’ SACRA E DEVE ESSERE RISPETTATA

ESISTONO SEMPRE PROBLEMI

PROBLEMI NON ESISTONO MA SOLO SITUAZIONI

SE ARRIVA UN PROBLEMA E’ LA FINE

OGNI PROBLEMA NASCONDE NUOVE SITUAZIONI POSITIVE

CRITICARE SENZA CONSIGLIARE

CONSIGLIARE SENZA MAI CRITICARE

CRITICARE SOLO GLI ALTRI

CRITICARE SOLO SE STESSO

SE NON MI PIACE MI SCORAGGIO E LAVORO MALE

LAVORO SEMPRE CON ENTUSIASMO E NON MI SCORAGGIO

NON SOPPORTO IL PIU’ PICCOLO DOLORINO PIANGENDO

SOPPORTO CON PAZIENZA E TOLLERANZA SORRIDENDO

NON AMMETTO MAI I MIEI ERRORI ANCHE SE SBAGLIO

AMMETTO SEMPRE I MIEI ERRORI PER NON RIPETERLI

PENSO SEMPRE E SOLO A ME STESSO

PENSO PRIMA AGLI ALTRI E POI A ME STESSO

ODIO I MIEI NEMICI PER TUTTA LA VITA

FACCIO DIVENTARE SUBITO AMICI ANCHE I MIEI NEMICI

NON VOGLIO ASCOLTARE PERCHE’ NON MI INTERESSA

ASCOLTO SEMPRE CON INTERESSE E PARTECIPO

IL PENSIERO ALTRUI NON MI INTERESSA

DAL PENSIERO ALTRUI C’E’ SEMPRE DA IMPARARE

E’ UGUALE SE TRASMETTO IRREQUIETEZZA E DIFFIDENZA

DESIDERO TRASMETTERE SEMPRE SERENITA’ E FIDUCIA

RIFIUTO QUALSIASI DECISIONE IMPREVISTA

POTREI ACCETTARE QUALSIASI DECISIONE IMPREVISTA

NON MI PIACE CAMBIARE POSIZIONE

NON VOGLIO METTERE LE RADICI E VEGETARE

NON MI PIACE COMUNICARE CON LA GENTE

AMO COMUNICARE CON LA GENTE

SONO PESSIMISTA E MI OFFENDO FACILMENTE

SONO OTTIMISTA E NON MI OFFENDO MAI

NON MI PIACE ESSERE PAZIENTE E TOLLERANTE

E’ UN DOVERE ESSERE SEMPRE PAZIENTE E TOLLERANTE

PER REALIZZARMI HO BISOGNO DELL’ AIUTO ALTRUI

CON L’AIUTO ALTRUI NON MI REALIZZO MAI

PARLO SPONTANEAMENTE SENZA RIFLETTERE

PRIMA RIFLETTO E POI FORSE PARLO

L’AGGRESSIONE E’ LA MIGLIORE DIFESA

PER DIFENDERMI EVITO OPPURE NON REAGISCO

SOFFRO IMMAGINANDO SITUAZIONI ANCORA INESISTENTI

SONO FELICE DI AFFRONTARE QUALSIASI REALTA’

LA FORTUNA E LA SFORTUNA DECIDE LA MIA ESISTENZA

SONO IO CHE DECIDO SULLA MIA ESISTENZA

HO FINITO DI IMPARARE

NON HO MAI FINITO DI IMPARARE

CON LE MINACCE RAGGIUNGO SEMPRE I MIEI OBBIETTIV

I MIEI OBBIETTIVI LI RAGGIUNGO CON IL CALORE UMANO

NON HO BISOGNO DI ESSERE VALUTATO

E’ GIUSTO POTER PRIMA DIMOSTRARE QUANTO SI VALE

AIUTO SOLO SE MI CONVIENE

AIUTO SEMPRE E IN OGNI CASO

GRIDANDO E GESTICOLANDO RIESCO AD AVERE RAGIONE

PARLANDO E RAGIONANDO CON CALMA SI COMUNICA

INCUTERE PAURA PER ESSERE RISPETTATI

IL RISPETTO SI ACQUISISCE RISPETTANDO IL PROSSIMO

SOLO CASTIGANDO SI INSEGNA

SI IMPARA VOLENTIERI SENZA AVERE PAURA DI ERRARE

HO BISOGNO DI SICUREZZA PER VIVERE TRANQUILLO

VIVO TRANQUILLO PERCHE’ HO FIDUCIA DI ME STESSO

 

 

 

 

 

 

 

 

Ho lasciato appositamente libere alcune caselle per dare la possibilità al lettore di continuare la lista mantenendo il medesimo concetto.
Essendo sempre disposto ad imparare invito ogni lettore nel darmi qualche consiglio in riferimento al NEGATIVO e POSITIVO. Se il consiglio è buono verrà inserito nella suddetta tabella.

 

E-mail: ezovich@gastrounion.com