riguardo allo stipendio ...

 

Il valore di una persona non dipende da quello che si dice di saper fare … ma più che altro da quello che si dimostra senza parlare.
Un ottimo CV e le super referenze non dimostrano ancora l’idoneità professionale e caratteriale del futuro dipendente, in particolare nel settore degli esercizi pubblici.
Nel settore della gastronomia esiste una grande diversità di qualità professionali strettamente legate alle singole persone che rende impossibile una giusta e reciproca valutazione in particolare per coloro che desiderano iniziare un rapporto di lavoro.
In questi casi è necessario tenere bene in considerazione la ancora sconosciuta personalità e il modo di pensare di due persone che si incontrano per la prima volta “via telefono”.
Inoltre, in ogni relazione di lavoro esiste anche la simpatia e l’antipatìa al primo impatto umano che spesso decide se assumere o non assumere o licenziare un nuovo dipendente … non per ultimo è necessario conoscere anche l’ambiente di lavoro per stabilire se è quello più giusto.
Via telefono non è possibile effettuare subito e anche reciprocamente (fra datore di lavoro ed ev. futuro dipendente) una giusta valutazione fra l’offerta e la richiesta tenendo in considerazione i necessari requisiti per poter istallare un buon rapporto lavorativo ed umano … per cui è perfettamente inutile cercare già l’ideale tramite una conversazione telefonica, anzi, spesso non si arriva nemmeno ad una conclusione positiva a causa di reciproca incoerenza ed inaccettabilità del tono della voce e degli argomenti posti parlando per la prima volta a distanza con una persona che non si conosce.
E’ un grave errore pensare che con le informazioni telefoniche si possa risparmiare tempo in quanto è perfettamente il contrario : si perde tempo … si spende solo denaro.
Guadagnare meno del previsto è sempre meglio che non guadagnare nulla …
Un nuovo posto di lavoro “lo si cerca lavorando e non essendo disoccupati”.
Qualsiasi datore di lavoro ha più fiducia in un candidato che chiede il cambio di un posto di lavoro … entrando invece nel dubbio qualora una persona cerca di giustificare il “perché” è disoccupata e per quanto tempo … e che chiede già via telefono “quanto si guadagna”.
Se il datore di lavoro dovesse toccare l’argomento “guadagno” è consigliabile rispondere : “tanto quanto valgo” … evitando lunghi monologhi di autovalutazione via telefono con il concetto : “io so quanto valgo.
E’ perfettamente inutile e controproducente “decantare se stessi” puntando sulle parole e sulle super referenze.
La professionalità non è l’unico requisito per essere idonei in un determinato posto di lavoro in quanto il carattere, l’igiene personale, le abitudini, le condizioni fisiche per sopportare i lunghi ed inconsueti orari di lavoro imposti dai locali pubblici e altro ancora determinano nella maggior parte dei casi il licenziamento seppur anche professionalmente ben preparati.
Si consiglia conseguentemente di non parlare e di non discutere mai via telefono sullo stipendio … ma di partire al più presto possibile per dimostrare la propria idoneità sotto tutti gli aspetti ed iniziare a guadagnare soldi senza perdere altro tempo.
L’inutilità dell’argomento “guadagno” espresso già via telefono da parte di una persona che cerca lavoro viene inoltre rafforzato dal fatto che ogni candidato ha la possibilità di chiedere assistenza dalla GASTROUNION per il tempestivo reperimento di un nuovo posto di lavoro nel caso non si dovesse trovare un accordo una volta arrivati sul posto di lavoro.

Se una persona è idonea sotto ogni aspetto e anche ben preparata professionalmente secondo le esigenze di un datore di lavoro non si deve mai preoccupare di essere mal ricompensata.
In base alla mia esperienza nel corso di oltre 55 anni di gastronomia posso tranquillamente affermare che il candidato che parla di stipendio già al primo colloquio via telefono ha successivamente anche dimostrato nel lato pratico di non essere idoneo al tipo di lavoro che cerca e/o di non avere serie intenzioni riguardo alla durata dell’impiego che lui stesso cerca … questo ormai lo sanno anche tutti i datori di lavoro.
Non per ultimo è necessario tener ben presente che il vitto e l’alloggio viene messo a disposizione gratuitamente da parte del datore di lavoro per cui il netto mensile viene ancora più gratificato da questi tre ultimi fattori aggiuntivi.